S@LUTE, IL FORUM DELL’INNOVAZIONE PER LA SALUTE: AL VIA OGGI LA TERZA EDIZIONE

RICERCA NETICS SULLA SPESA INFORMATICA DELLA SANITÀ ITALIANA:  PREVISTO UN CALO DEL 10% NEL 2018.

A RISCHIO SERVIZI ESSENZIALI PER I PAZIENTI

Roma, 20 settembre 2017 – Prende oggi il via, presso il Centro Congressi Roma Eventi (Piazza della Pilotta 4), il 20 e 21 settembre, la terza edizione di S@lute, il Forum dell’Innovazione per la Salute. Promosso da FPA e Allea, con il supporto di Paolo Colli Franzone nel ruolo di advisor ICT, la manifestazione svilupperà un racconto inedito della filiera della salute lungo le direttrici tematiche della ricerca, della digitalizzazione e del welfare. Ad animare il confronto attorno a questi cluster di discussione saranno i protagonisti della sanità italiana: medici, farmacisti, ricercatori, università, rappresentanti delle associazioni, pazienti, grandi aziende e start up. Un’occasione unica per mappare l’innovazione attuale e prefigurare le trasformazioni future.

La giornata si apre con gli speech di Nicoletta Luppi, Vice President, General Manager di MSD Italia e Andrea D’Acunto, Mediterranean Advisory Public Sector Leader – EY: due interventi ‘visionari’ che tracceranno suggestioni e prospettive per la sanità del futuro. A seguire, dibattiti di ampio respiro sulle nuove professioni sanitarie, sulla complessa relazione tra operatori sanitari e pazienti, sulla circolazione sicura di dati e informazioni, sul tema degli investimenti e dei costi del sistema della salute.

La ricerca dell’Osservatorio Netics: spesa informatica in calo del 10% nel 2018

Proprio al tema dei costi e della spesa necessaria a sostenere il funzionamento e lo sviluppo delle infrastrutture informatiche di Asl e ospedali è dedicata la ricerca dell’Osservatorio Netics. Diretta da Paolo Colli Franzone – advisor ICT di S@lute –, Netics presenta a S@lute una ricerca inedita sulla spesa informatica della sanità italiana, con dati aggiornati al 2016 e previsioni per il 2018.

Queste alcune delle cifre di maggiore interesse:

–          1.040 milioni di euro: cifra spesa dalla sanità pubblica per beni e servizi informatici nel 2016 (+9% rispetto al 2017)

–          Previsto un calo del 10% della spesa informatica per il 2018. Le ragioni risiedono nella scelta delle Regioni di centralizzare la spesa informatica e nell’incertezza del quadro normativo;

–          Spending review: sulla base di quanto previsto Piano per l’Informatica Pubblica (i cui tempi di attuazione non sono ancora definiti), Netics ha stimato in 160 milioni di euro i tagli che Regioni, Asl e ospedali dovranno realizzare sulla spesa informatica;

o   Il 46% dei responsabili IT delle aziende sanitarie e ospedaliere italiane (survey Netics su un panel qualificato di 450 responsabili informatici, medici e infermieri) ha dichiarato che tale riduzione della spesa corrente implicherebbe un taglio significativo a servizi necessari al cittadino.

S@lute è promossa da Allea FPA, con il patrocinio del Ministero della Salute e della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. La manifestazione è il risultato dell’impegno progettuale e del sostegno dei maggiori player del settore della sanità e dell’IT:

  • Main Partner: EY, MSD, Teva
  • Partner: Aopi, A-Circle, Dedagroup, Dedalus, Fiaso, InnovaPuglia, Innowatio, Istituto Prosperius, Istituto Superiore di Sanità, Novartis, Vodafone, Sham Italia, Ravinale, Regione Molise, UPMC, Wolters Kluwer.

Hanno concesso il patrocinio scientifico AICAAIICArisAssinform, AIOP, Assogenerici, Cittadinanzattiva, Confindustria Digitale, Federfarma, Federsanità Anci, FIASO, FIMMG, FISM, IPASV, Italia Longeva. 

 

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e aperti al pubblico. È possibile consultare il programma presso il sito www.innovazioneperlasalute.it, che ospiterà i progressivi aggiornamenti di relatori e panel di discussione. La piattaforma consente anche di registrarsi ai singoli appuntamenti. Anticipazioni e notizie sulla manifestazione sono, inoltre, disponibili sui profili Facebook (@ForumInnovaSalute) e Twitter (@Innova_Salute; #Salute2017).

Torna a Comunicati Stampa Comunicati stampa